Nell’impostazione didattica di SDA Bocconi School of Management l’apprendimento sul campo e la valutazione finale del’intero percorso di apprendimento rappresentano due fasi fondamentali del processo formativo. Di qui l’esclusivo certificato d’eccellenza BEC - Business Excellence Certificate, dedicato ai manager e alle istituzioni che producono eccellenza attraverso l’innovazione.

Il BEC è il risultato di un percorso formativo che sfocia nella definizione di un progetto aziendale altamente innovativo, valutato idoneo dalla Commissione di Valutazione, realizzato dal manager con l’affiancamento di un docente-tutor di SDA Bocconi e, infine, esaminato e approvato dalla Commissione di Valutazione.

Ogni BEC è unico ed esclusivo perché è costruito insieme al manager sulla base delle peculiarità e nell’ambito dei processi della sua organizzazione.

L'iniziativa è rivolta ai manager che operano in istituzioni che credono e investono nell’innovazione manageriale facendone una filosofia di apprendimento. Il BEC è dunque rivolto a tutti coloro che, ricoprendo posizioni di responsabilità, sono in grado di comprendere le dinamiche che governano le organizzazioni nelle quali operano e sono interessati ad accrescere le proprie competenze, consolidare e certificare il proprio valore.

Il profilo del Candidato dovrà rispettare i seguenti criteri:

  • essere un responsabile di processo o progetto;
  • svolgere un ruolo coerente con il percorso formativo frequentato;
  • avere responsabilità e autonomia tale da essere protagonista dell’innovazione da certificare.

Programmi di Formazione Executive

 

Progetti Formativi
su Misura

Coerentemente con le sue finalità di certificare l’eccellenza, il rilascio del BEC è disciplinato dal rispetto delle seguenti condizioni:

1. Partecipazione ad un percorso formativo SDA Bocconi al quale è collegato un BEC.

2. Proposta di un progetto innovativo che possa mettere in luce la capacità elaborativa e applicativa del candidato, approvato dalla Commissione di Valutazione.

3. Valutazione del progetto. La prova valutativa è composta da un progetto di innovazione e da una prova d’analisi finalizzati a valutare le capacità di innovazione e di realizzazione che il candidato ha acquisito.
Il progetto di innovazione deve essere realizzato autonomamente dal manager nel proprio contesto aziendale, avvalendosi di sessioni di tutorship SDA Bocconi. Tale progetto è composto da:

  • relazione sullo stato dell’arte del fenomeno indagato
  • analisi del contesto indagato
  • pianificazione del progetto
  • svolgimento del progetto
  • risultati raggiunti
  • feedback sui processi decisionali e strumenti adottati durante il progetto
  • verifica del livello di innovazione rispetto allo stato dell’arte

La prova d’analisi consiste nell’analisi di un caso didattico o in alternativa di altro materiale facente riferimento ad una situazione manageriale da analizzare (articolo, scenario, dati economici, video, procedure standard, ecc.).
Il progetto è discusso davanti alla Commissione di Valutazione e al docente-tutor.

4. Certificazione. Il superamento della prova valutativa è subordinato al giudizio positivo da parte della Commissione di Valutazione.

5. Premiazione. Il rilascio del BEC avviene alla presenza del Dean di SDA Bocconi School of Management e della Commissione di Valutazione.
 

Il Business Excellence Certificate può sviluppare tutto il suo potenziale anche nell’ambito dei progetti formativi costruiti ad hoc per un’impresa o un’istituzione e i suoi manager.

Il primo passo sta nell’avviare un “progetto di custom BEC” per articolare le regole di funzionamento e le misure che garantiranno la qualità del processo e del risultato finale.
Ciò è coerente con la finalità del BEC che è quella di sviluppare sul campo, valutare e certificare l’apprendimento e la capacità di innovazione dei soli manager di eccellenza.
È necessaria, pertanto, una piena convergenza di obiettivi e metodi su ogni aspetto del funzionamento del BEC tra SDA Bocconi e l’impresa o l’istituzione partner.

Una volta terminato positivamente il “progetto di custom BEC”, il processo valutativo ha lo stesso sviluppo dei BEC relativi agli open programs, sopra esaminato.

Ogni BEC è disegnato per e intorno al Candidato nel suo contesto aziendale.
I coordinatori sono a disposizione per approfondire le soluzioni possibili.

Dino Ruta
Coordinatore BEC in Management
dino.ruta@unibocconi.it

Remo Dalla Longa
Coordinatore BEC in Gestione dei Processi Realizzativi di Opere Pubbliche e Infrastrutture
remo.dallalonga@unibocconi.it

Alessia Bezzecchi
Coordinatore BEC in FIRE - Finanza Immobiliare e Real Estate
alessia.bezzecchi@sdabocconi.it

Giovanna Zanotti
Coordinatore BEC in Banking and Finance
giovanna.zanotti@unibocconi.it