INTERMEDIATE CARE

METODI E STRUMENTI

Calendario

3 giorni - dal 20 al 22 novembre 2017


Perchè partecipare

Il corso propone le evidenze delle attività di ricerca condotte da SDA e CeRGAS Bocconi sul tema delle cure intermedie. Si tratta di un modello di assistenza già presente nella documentazione "grigia" di Istituzioni centrali, Regioni e Aziende Sanitarie nel quale si rintracciano contenuti molto differenti sul piano delle formule di implementazione, dal target di pazienti alla rete dei servizi coinvolti. Obiettivi quali "la promozione dell'indipendenza della persone", "la prevenzione del ricovero", “ il ricovero in ospedale non necessario"  e "la staffetta coordinata tra setting di cura" si ritrovano sia nelle esperienze internazionali che in quelle esordienti in Italia.


A chi è diretto

  • Direttori di distretto socio sanitario
  • Referenti dei servizi infermieristici di ospedali e ASL
  • Responsabili delle cure primarie
  • Coordinatori di equipe territoriali, Case della Salute, Utap e COT (centrali operative territoriali)

I temi trattati

Le cure intermedie intercettano quei servizi sanitari che non richiedono le risorse dell'ospedale pur essendo più complesse delle risposte che può fornire l'equipe delle cure primarie. Si tratta di una prospettiva di assistenza che offre risposte alla crescente domanda di prestazioni delle coorti anziane o impegnate nel recupero funzionale e incontra le traiettorie strategiche delle attuali aziende sanitarie che allargano i loro confini e alimentano un crescente bisogno di integrazione nella rete dei servizi.
A partire dalla ricostruzione di framework di analisi, il corso presenta le principali esperienze nazionali nell’ambito delle cure intermedie comparandole con quelle presenti in Europa ed evidenziando il sistema delle competenze professionali che tali iniziative richiedono, le "formule di servizio", gli standard di funzionamento nell'intermediazione tra ospedale, "territorio" e domicilio del malato oltre che i sistemi di gestione dalla fase di progettazione a quella di monitoraggio delle performance. Il corso è pensato per figure come Direttori di distretto socio sanitario, Referenti dei servizi infermieristici, responsabili delle cure primarie e coordinatori di equipe territoriali.


I Docenti

Valeria D. Tozzi

Federico Lega

Francesco Longo

Mario Del Vecchio

Elisabetta Trinchero

 

Crediti ECM

La partecipazione alla prima edizione del programma 2017 permette di ottenere ai medici chirurghi 26 crediti  ECM.

 Ai fini dell'acquisizione dei crediti formativi ECM è necessaria la presenza effettiva degli interessati del 100% rispetto alla durata complessiva dell'evento formativo (residenziale)


Prezzo:

€ 1500.00 + IVA