LA GARA PUBBLICA APPLICATA

Per appalti, concessioni e PPP

Calendario 

4-7 aprile 2017
Venerdì 7 aprile le lezioni termineranno alle ore 13.00

Dal 4 al 9 aprile 2017 a Milano si terrà il Salone del Mobile. Nel caso in cui sia necessario pernottare a Milano, si consiglia quindi di verificare la disponibilità alberghiera il prima possibile.

Crediti

  • Il riconoscimento di 25 CFP al presente corso è stato autorizzato dall’Ordine degli Ingegneri di Milano, che ne ha valutato anticipatamente i contenuti formativi professionali e le modalità di attuazione.
  • L'Ordine degli Architetti P.P.C. di Milano ha riconosciuto 20 crediti CFP al corso.
  • L’ordine degli Avvocati di Milano ha riconosciuto al corso 12 crediti ai fini della formazione continua

Perché partecipare

Questo programma di formazione prevede un focus incentrato sulla gara pubblica applicata al nuovo Codice degli Appalti, PPP e Concessioni. Il corso, il cui coordinatore è stato membro del tavolo tecnico di scrittura del nuovo Codice (D.lgs 50/2016) sarà una formidabile opportunità per confrontarsi sull’applicazione e messa in opera delle nuove norme sugli approvvigionamenti, sulle nuove tipologie di gara e sulla revisione delle conoscenze professionali alla luce delle nuove regole contrattuali. Tra le novità introdotte nel 2016 e sperimentabili ed organizzabili nel 2017 rientrano l’accorpamento delle stazioni appaltanti, l’introduzione della soft law, l’abolizione del Regolamento. Diviene quindi necessaria una nuova conoscenza operativa. Dovranno essere messe a compimento i decreti ministeriali, le rilevazioni del Consiglio di Stato, la soft law di ANAC e la compatibilità di queste con l’intera architettura normativa.

 

Esempio di elenco dei documenti di gara di un lavoro complesso (o approvvigionamento complesso):

La gara pubblica “scomposta”: una visione evoluta (procedura ristretta)

“I documenti di gara: le linee guida; il bando (e le note esplicative); il capitolato; i disciplinari tecnico gestionali; l’istruzione ai concorrenti; il documento di coordinamento del management (wp) come raccordo tra i documenti”.


A chi è diretto

  • Dirigenti e funzionari tecnici che intervengono nei processi di approvvigionamento pubblico, concessioni ed appalti.
  • Responsabili Uffici Gare, Acquisti, Contratti.
  • Responsabili Patrimonio e Gestione di Asset Patrimoniali complessi.
  • Responsabili di Procedimento degli acquisti.
  • Dirigenti tecnici e amministrativi.
  • Operatori privati che hanno rapporti di fornitura e/o di partnership con la PA.
  • Responsabili di Servizi Pubblici Locali.

 

  • "Un'esperienza formativa che mette insieme la visione pubblica e privata, creando una riflessione in entrambi."

       Nicola Berti - Partecipante al corso | Staff Direzione, AUO Careggi


I temi trattati

La gara pubblica rappresenta l’argomento centrale del programma. La disamina dei contenuti avverrà sulla base del profilo dei partecipanti (ente/impresa di appartenenza, ruolo, fabbisogni espressi). L’obiettivo è fornire una dettagliata mappa cognitiva, conoscitiva ed applicativa su come procedere in materia di predisposizione di bandi, capitolati e procedure di gara, per una gestione evoluta delle diverse fasi.

La gara pubblica rivisitata

  • Il recepimento delle Dir. comunitarie 2014 n. 23, 24 e 25, il nuovo codice dei contratti e la trattazione in modo autonomo ed approfondito di concessioni e partenariato pubblico e privato
  • Quali implicazioni per le gare
  • Componente tecnica, giuridica e manageriale dei documenti di gara
  • Le singole componenti dei documenti di gara
  • L’informazione ai concorrenti (punteggio) e la commissione di gara
  • L’informazione ai concorrenti (punteggio) e la commissione di gara

Il patrimonio immobiliare pubblico e la cessione-gara

  • La dismissione e la cessione
  • La gara: vendita e permuta
  • L’asta pubblica e il dialogo competitivo
  • La valorizzazione del patrimonio e il Partenariato Pubblico-Privato
  • La gara sul contratto di disponibilità
  • Il canone attivo per l’ente pubblico
  • La nuova revisione e i nuovi orizzonti rientranti nel PPP


La gara e l’approvvigionamento

Gli acquisti e le gare (forniture, servizi, lavori) aventi come riferimento O&M (Operation & Maintenance - patrimonio immobiliare come contenitore di consumi), contrapposto a D&C (Design & Construction – progettazione e costruzione)

La procedura ristretta

  • La pre-selezione delle imprese
  • La pubblicazione del bando
  • Le lettere di invito e la consegna dei documenti di gara
  • Il post consegna


Il project finance: la gara di concessione e la gara d'appalto

  • L’infrastruttura economica, le tariffe e il rischio operativo da trasferire
  • L’iter della gara di concessione
  • L ‘infrastruttura sociale, il canone e il rischio da trasferire. L’iter della gara

Le gare di PPP

  • Gare in cui vi sono le infrastrutture sociali
  • Gare in cui vi sono altri PPP parziali
  • Gare in cui in cui vi è il Real Estate Finance
  • Descrizione di tutto l’iter di gara


Come inserire il rischio operativo all’interno dei documenti di gara e il raccordo con EUROSTAR nel off balance (fuori dal conteggio del debito pubblico)

 

Il dialogo competitivo, come si gestisce la procedura

  • Da procedura  marginale a centrale per alcune tipologie di gara (es. PPP)
  • Descrizione della procedura ed esempi e casi concreti

 

La gara pubblica “scomposta”: una visione evoluta (procedura ristretta)

  • I documenti di gara: le linee guida; il bando (e le note esplicative); il capitolato; i disciplinari tecnicogestionali; l’istruzione ai concorrenti; il documento di coordinamento del management: (wp) come raccordo tra i documenti
  • I contenuti della gara
  • La definizione dei punteggi di Offerta Economicamente più Vantaggiosa (OEV) attraverso criteri oggettivi
  • Cosa cambia nei documenti di gara


La gara pubblica per forniture, servizi, lavori

  • Le centrali di committenza
  • Come predisporre i documenti di gara
  • L’approvvigionamento e il ciclo di acquisto
  • La sommatoria tra forniture e servizi nell’acquisto e nella gara
  • L’acquisto informatico
  • L’acquisto di piccole quantità
  • L’acquisto poliennale di considerevoli quantità di beni con qualità in evoluzione
  • La procedura ristretta e aperta
  • La legittimità amministrativa
  • Il contenzioso
  • Il nuovo modo di intendere e sottoscrivere i contratti
  • La non discriminazione
  • La qualificazione e la preselezione delle imprese
  • La non discriminazione
  • La qualificazione e la preselezione delle imprese
  • L’esclusione e il contenzioso
  • La nomina della commissione


Il crescente spazio della negoziata in contrapposizione alla gara

 

La gara pubblica e i conflitti

  • Il principio di tassatività: principio oggettivo vs. soggettivo
  • La cauzione e l’esclusione

Faculty

  • Remo Dalla Longa - SDA Professor di Public Management & Policy. PREM Director e membro del tavolo di lavoro nella scrittura del nuovo codice dei contratti
  • Giovanni Valotti - SDA Professor di Public Management & Policy. Presidente A2A SpA
  • Emilia Giulia Di Fava - Giurista e Avvocato. Esperta in materia di servizi pubblici
  • Filippo Martinez - Giurista e Avvocato. Studio legale Martinez & Partners
  • Daniele Spinelli - Giurista e Avvocato

Sono previste testimonianze di professionisti e giuristi di provata esperienza ed autorevolezza sulla materia, impegnati nella scrittura del nuovo Codice dei Contratti


Modalità didattica

L'efficacia della didattica è garantita dalla combinazione dei seguenti elementi:

  • metodologie e tecniche di tipo “avanzato”, già sperimentate nei numerosi corsi già svolti
  • stretta aderenza al contesto e ai vincoli in cui opera l'ente
  • impiego di metodi didattici ‘attivi', con il continuo coinvolgimento dei partecipanti in casi e simulazioni
    stimolo del confronto fra partecipanti e fra partecipanti e docenti, in una logica interattiva, anziché frontale, di conduzione dell'aula

Questo programma di formazione è sviluppato in sinergia con PREM - Pubblic Real Estate Management Lab di SDA Bocconi: un luogo di creazione e diffusione di conoscenza, di profilo internazionale, sul Public Real Estate applicato a opere pubbliche, infrastrutture, asset immobiliari pubblici e privati. www.sdabocconi.it/prem

1

Prezzo:

€ 1700.00 + IVA


Programma che fa parte del percorso:

PERCORSO GESTIONE DEI PROCESSI REALIZZATIVI DI OPERE PUBBLICHE E INFRASTRUTTURE - GePROPI

GePROPI è un progetto formativo primo ed unico in Italia pensato per fornire una conoscenza organica e integrata di tipo gestionale in materia di opere pubbliche, infrastrutture, patrimonio, territorio ed interventi urbani complessi.