FONDI COMUNITARI: strategie, gestione e rendicontazione - PA

Per le Amministrazioni Pubbliche

Calendario

15-17 febbraio 2017


Perchè partecipare

La programmazione 2014-2020 sta entrando oramai nel terzo anno di attuazione. Nel passato le politiche comunitarie di sviluppo regionale hanno riscontrato ritardi e difficoltà nella gestione dei progetti. È necessario non ripetere più gli errori del passato ed adottare un approccio veramente strategico e non incrementale alla gestione di queste risorse.

La nuova programmazione chiede alle Amministrazioni Pubbliche presenti sul territorio di svolgere un nuovo ruolo: da beneficiario a animatore e catalizzatore dei progetti. I fondi comunitari diventano forse più che in passato, infatti, una leva per l’innovazione e lo sviluppo del territorio. Molte restano le opportunità di finanziamento a livello nazionale ed europeo. Dietro alle parole “fondi comunitari” si celano programmi di diversa natura, con numerose regole scritte e non scritte. È necessario definire una strategia e conoscere le regole per poter giocare un ruolo attivo e non subire passivamente, quindi senza successo, i bandi di finanziamento.

Questo programma di formazione fornisce le coordinate logiche per conoscere le fonti di finanziamento e gli strumenti tecnici, per definire una strategia di accesso ai fondi e di utilizzo coerente con i fabbisogni, per elaborare proposte e infine per gestire e rendicontare i progetti. Durante il programma verranno forniti strumenti di lavoro e logiche concreti che potranno essere messe immediatamente in atto grazie all’esercitazione guidata che consentirà ai partecipanti di simulare la partecipazione a un bando di finanziamento. Questo approccio presenta per la PA un duplice vantaggio: imparare a sviluppare proposte progettuali di successo quando si pone come beneficiaria dei fondi; confrontarsi con gli operatori di mercato sulle loro proposte.


A chi è diretto

Il Programma si rivolge a dirigenti e funzionari di amministrazioni pubbliche (comuni, province, regioni, comunità montane), camere di commercio, agenzie di sviluppo, associazioni di categoria, università e centri di ricerca. L'iniziativa è rivolta anche alle imprese sociali non profit (info e dettagli), alle altre imprese e a professionisti.

"Ottima esperienza e buon clima d'aula"

Francesco Guaragno - Partecipante al programma | Università di Bari


I temi trattati

  • Programmazione comunitaria 2014- 2020: il quadro di riferimento, novità ed elementi di continuità rispetto al passato.
  • Gli strumenti di finanziamento: fondi strutturali (FESR, FSE, FEASR), fondi a gestione diretta (Horizon 2020), i finanziamenti alla cooperazione e lo sviluppo, gli strumenti finanziari.
  • L’utilizzo dei fondi comunitari nell’ambito di operazioni di partnership pubblico privato.
  • L’approccio strategico: come individuare le opportunità di finanziamento coerentemente alle esigenze dell’Ente/Azienda e la costruzione della matrice di finanziabilità.
  • La definizione del piano di azione per il proprio Ente/Azienda.
  • Come costruire richieste di finanziamento di successo: la buona proposta progettuale e il budget di progetto.
  • La costruzione della partnership, locale e internazionale e la gestione dei progetti “multistakeholder”.
  • Le regole della rendicontazione delle spese e simulazione sulle principali voci di costo.
  • La disciplina degli aiuti di stato.
  • Discussione di alcuni casi di successo ed insuccesso nell’utilizzo dei fondi comunitari.

    Faculty

    • Veronica Vecchi
      SDA Professor di Public Management & Policy. Professore a contratto di Project Management and funding of international programs presso l’Università Bocconi.
    • Niccolò Cusumano
      SDA Professor di Public Management & Policy. Professore a contratto di Analisi delle Politiche e Management Pubblico presso l’Università Bocconi.

    Modalità didattica

    Ai partecipanti verrà consegnato il nuovo libro a cura di Niccolò Cusumano, Veronica Vecchi e Patrizia Minardi “Finanziamenti comunitari 2014 - 2020. Strategia, gestione e rendicontazione”.

    Il nostro metodo formativo prevede:

    • Lezioni frontali
    • Esercitazioni, simulazioni, lavori digruppo
    • Discussione di casi
    1

    Prezzo:

    € 1500.00 + IVA