CONTABILITA' ANALITICA E COSTING

Progettare, applicare e utilizzare strumenti di misurazione e governo dei costi

Calendario

Dal 12 al 15 giugno 2017


Obiettivi

Saper gestire i costi, capirne le vere cause e riuscire a governarle: questi aspetti sono diventati  una condizione di sopravvivenza per molte aziende. In molti settori il governo della relazione prezzo-costo è sempre più complesso, con margini che tendono a ridursi nel tempo. D’altro canto, la situazione competitiva spesso induce le aziende a personalizzare l’offerta e/o arricchirla di servizi per distinguersi dai concorrenti. In questa prospettiva emerge il ruolo strategico del sistema di misurazione dei costi, che deve essere in grado di identificare il vero costo dei prodotti e dei servizi erogati e la vera profittabilità dei clienti serviti. Se ben impostato, il sistema di cost accounting è in grado di fornire un supporto prezioso alle politiche commerciali e di pricing. E’ altresì fondamentale scoprire dove si possono tagliare i costi e fare efficienza senza peggiorare il livello qualitativo dell’offerta e/o il livello di soddisfazione dei clienti.
Il programma si propone di affrontare questi temi in ottica progettuale e di concreta applicazione degli strumenti di cost accounting alle aziende industriali e di servizi.


Destinatari

Il programma è rivolto a tutti coloro che desiderano approfondire le conoscenze relative agli strumenti di contabilità direzionale, costing e profitability analysis. Fra questi: controller, responsabili amministrativi, imprenditori, accountant, responsabili di business, IT manager, auditor, analisti interni, consulenti.


"Un corso ben strutturato, ben concepito per l'ambito professionale di riferimento. Lo consiglierei a tutti i controller che hanno uno sguardo proteso al futuro ed al cambiamento."

Francesco Pompa, Management Controller, D'Orsogna Dolciaria SrL


Contenuti

Il programma si propone di fornire gli strumenti necessari per progettare sistemi di contabilità analitica, costing e profitability analysis.
I temi chiave:

  • la scelta degli oggetti finali di calcolo dei costi (costi di prodotto, costi di cliente, costo dell’offerta);
  • la scelta degli oggetti intermedi di calcolo dei costi (centri di costo versus attività);
  • l’identificazione dei driver di costo (metodi logici versus metodi statistici);
  • centri di costo versus activity-based costing: vantaggi, limiti e contesti di applicazione;
  • a scelta della configurazione di costo;
  • le logiche di rappresentazione dei costi al management aziendale;
  •  l’assegnazione di obiettivi di costo: i sistemi a costi standard e analisi degli scostamenti di efficacia ed efficienza operativa;
  • le tecniche di cost saving;
  • dal costo del prodotto al costo dell’offerta: la misurazione dei costi dei servizi;
  • l’identificazione ed il governo dei costi che creano valore per il cliente.

La didattica si caratterizza per l’uso di casi aziendali, esercizi pratici, esperienze e testimonianze aziendali.
inoltre, offre la possibilità di richiedere dei progetti di affiancamento per approfondire un tema affrontato durante il programma, ottenere consigli e suggerimenti o un parere sulle scelte metodologiche fatte dall’azienda o che l’azienda si appresta a fare, risolvere dubbi progettuali o applicativi, avere un supporto metodologico ad un processo di cambiamento/implementazione dei sistemi di cost accounting.


AFCnet

La partecipazione al programma prevede l'iscrizione annuale a AFCnet, l'innovativa Community di Amministrazione, Finanza e Controllo.

0

Prezzo:

€ 3500.00 + IVA


Programma che fa parte del percorso:

PERCORSO CONTROLLER

Acquisire nuove logiche, prassi e strumenti. Acquisire la capacità di gestire problemi critici e affrontare tematiche di frontiera. Costruire un profilo di competenze adatto ad una interpretazione proattiva di tre figure professionali di riferimento: financial accountant, auditor e controller. Avere una conoscenza ampia della professionalità amministrativa, che vada oltre le metodologie tipiche della propria specializzazione.